Il siero viso alla vitamina C funziona davvero?

Siero alla vitamina C

Sembra che i sieri per il viso (e in particolare il siero alla vitamina C) stiano diventando un punto fermo nell’industria della bellezza di oggi.

I loro effetti desiderabili non sono da poco e sembra che non ne abbiamo mai abbastanza.

I sieri per il viso giovano a tutti gli aspetti della nostra pelle, come rassodare, levigare, idratare, riparare, illuminare, proteggere e ringiovanire.

Un elemento molto popolare tra questa nuova ondata di cancellatori di età e booster di bellezza è il siero alla vitamina C.

Sono sicura che ormai l’hai visto o ne hai sentito parlare… è letteralmente ovunque!

Sappiamo che la vitamina C è necessaria per il corpo e fa molto bene in termini di salute generale.

Ma cosa può fare per la pelle?

Il siero alla vitamina C promette alcuni risultati impressionanti che ci hanno completamente sedotto.

Ma prima di correre a comprare una fornitura a vita, diamo uno sguardo più profondo a questo particolare prodotto…

Il siero alla vitamina C funziona?

C’è davvero solo una cosa che vogliamo con le nostre soluzioni per la cura della pelle ed è che funzionino davvero.

Una cura della pelle che funzioni, è davvero così tanto da chiedere?

Quindi, questo ci porta a Vitamin C Serum

Funziona davvero?

La risposta è… sì!

Buone notizie, giusto?

Ok, ma come funziona e cosa fa in termini di salute della pelle?

Prima di arrivare a questo, diamo una rapida occhiata al background della vitamina C.

La vitamina C è un nutriente essenziale e un potente antiossidante.

Come già detto, la vitamina C è fondamentale per la nostra salute.

Gioca un ruolo vitale nella nostra funzione immunitaria, nel sistema cardiovascolare, nel metabolismo dei grassi, nella formazione del collagene e ci protegge dai dannosi radicali liberi.

La natura protettiva della vitamina C aiuta a rafforzare le nostre ossa, i denti e la pelle.

La maggior parte delle piante e degli animali sono in grado di produrre la vitamina C da soli, ma purtroppo gli esseri umani non hanno questa capacità.

Quindi dobbiamo ottenere la vitamina C attraverso la nostra dieta e gli integratori.

La vitamina C è stata ben studiata nel corso del tempo.

Era il 1937 quando il dottor Albert Szent Goyrgi ricevette il premio Nobel per essere stato in grado di separare la particolare molecola di vitamina C dai peperoni rossi e per aver riconosciuto il ruolo che giocava nello scorbuto.

Dopo di che, la conoscenza e la ricerca si espansero riguardo a questa vitamina essenziale.

Nel 1992, un interesse speciale è stato posto sulla vitamina c in termini di salute della pelle.

Questo fu in risposta ai risultati pubblicati dal Dr. Sheldon Pinnell della Duke University che mostravano che l’acido L-ascorbico (una forma di vitamina C) aveva successo nel ridurre i danni del sole e nel minimizzare il gonfiore e il rossore.

Questo ha portato ad altri studi di ricerca che hanno ulteriormente dimostrato gli effetti positivi della vitamina C sulla pelle.

Le aziende iniziarono a creare prodotti per la cura della pelle che si concentravano principalmente sulla vitamina C (conosciuta anche come acido ascorbico o acido L-ascorbico).

Ora possiamo avanzare velocemente ai benefici e all’uso della vitamina C di oggi.

 

Benefici del siero di vitamina C

Non è una coincidenza che una gran parte dei prodotti di bellezza, creme per il viso e sieri includano la vitamina C nelle loro formule.

I sieri per il viso sono speciali perché sono uno degli unici prodotti che contengono vitamina C attiva.

È stato anche suggerito che l’applicazione topica della vitamina C è 20 volte più efficace rispetto a quando viene assunta per via orale.

Ecco come il siero alla vitamina C può migliorare la tua pelle.

Promuove la produzione di collagene
Uno dei maggiori benefici del siero alla vitamina C è la sua capacità di aumentare il collagene della pelle.

Lo fa stimolando l’attività dei fibroblasti.

Oltre ad avere un nome divertente, i fibroblasti sono il tipo di cellula più comune del tessuto connettivo e giocano il ruolo principale nella sintesi del collagene.

Quindi un aumento dell’attività dei fibroblasti porta a più collagene, che rassoda la pelle e riempie le linee sottili o le rughe.

Gli studi suggeriscono che l’applicazione topica della vitamina C aumenta la produzione di collagene sia nella pelle giovane che in quella invecchiata.

Questo significa che puoi trarre vantaggio dai benefici della vitamina C a qualsiasi età!

 

Protegge la pelle dai radicali liberi

Come abbiamo detto prima, la vitamina C aiuta a ridurre i danni del sole.

Questo potente antiossidante protegge la pelle dai raggi UVA e UVB del sole e neutralizza i radicali liberi.

Inoltre, impedisce alle scottature di diffondersi e riduce la quantità di macchie solari e di età che si formano sulla pelle.

Molti altri fattori possono portare alla formazione di radicali liberi come l’inquinamento, il fumo e l’inalazione di sigarette e lo stress.

I radicali liberi possono portare allo stress ossidativo, che distrugge il corpo e la pelle.

Danneggia il derma, altera la naturale barriera di idratazione del corpo, disidrata la pelle e causa infiammazioni.

Tutto questo porta a effetti indesiderati sulla pelle come rughe, pelle desquamata, tono della pelle non uniforme e macchie dell’età.

La vitamina C aiuta a mantenere le cellule sane e protette da questi elementi.

 

Migliora l’umidità e l’idratazione

Il siero di vitamina C è proprio quello che ti serve per la pelle secca e arida.

Aumenta la produzione di collagene e rende più facile per la tua pelle bloccare l’umidità e rimanere elastica e idratata.

Questo ammorbidisce anche l’antiestetica e irritante pelle ruvida e squamosa.

Sbiadisce le macchie dell’età e le cicatrici dell’acne
Questo siero può aiutare a sbiadire le cicatrici preesistenti da acne e macchie dell’età.

Aiuta anche ad accelerare il naturale processo di guarigione del corpo.

Così le macchie e i piccoli tagli guariscono più rapidamente.

La vitamina C allevia il rossore e il gonfiore.

 

Riduce l’infiammazione

L’infiammazione porta a una serie di problemi della pelle come arrossamento, prurito, irritazione e macchie secche e sfaldate.

Chi ha la pelle sensibile conosce fin troppo bene questi effetti spiacevoli.

La vitamina C è un antinfiammatorio molto forte, quindi viene in soccorso di tutti i vostri problemi di infiammazione.

Questo nutriente essenziale rafforza anche i vasi sanguigni e riduce i capillari rotti nella pelle.

Ulteriori benefici forniti dal siero alla vitamina C includono:

Illumina la carnagione
Riduce le occhiaie e le borse
Previene le smagliature
Rallenta il processo di invecchiamento
Leviga il tono e la struttura della pelle
Esfolia delicatamente le cellule morte della pelle
Aumenta l’efficacia della protezione solare
Consigli utili per scegliere e usare un siero alla vitamina C

Suggerimento #1 – Cercare l’acido L-Ascorbico

Ci sono diversi derivati della vitamina C sul mercato, tutti con i loro lati positivi e negativi.

L’acido L-Ascorbico proviene da fonti naturali e pure di vitamina C (piuttosto che sintetiche).

Si ritiene che l’acido L-Ascorbico sia l’opzione migliore perché la pelle può assorbirlo facilmente ed efficacemente.

Suggerimento #2 – Scegliere la giusta concentrazione

La vitamina C funziona bene a concentrazioni più alte del 15% – 20%, specialmente per il trattamento delle macchie.

Tuttavia, più alta è la concentrazione, più irritante può essere.

Qualsiasi concentrazione superiore al 20% non verrà assorbita dalla pelle.

Per le pelli più sensibili, scegliete una concentrazione del 5% – 15%.

Tieni presente che concentrazioni di appena lo 0,6% hanno dimostrato di essere efficaci.

Suggerimento #3 – Imballaggio adeguato

La vitamina C può essere estremamente delicata e suscettibile agli elementi a seconda della forma utilizzata nel siero.

Comprate un siero alla vitamina C confezionato in un flacone ermetico e opaco con una pompa.

Questo mantiene la vitamina C al sicuro dall’aria e dalla luce.

Se il tuo siero diventa di colore marrone, significa che è ossidato e non dovrebbe essere usato sulla tua pelle.

Suggerimento #4 – Livello di pH

Il livello di pH si riferisce a quanto è acido il siero.

Più basso è il pH, più è acido.

I livelli ottimali di pH per l’acido L-Ascorbico sono tra 2,5 e 3,5 pH.

Se non è abbastanza acido, non sarà in grado di penetrare nella pelle.

Se hai la pelle più sensibile, opta per il pH più alto di 3,5.

Suggerimento #5 – Ingredienti aggiuntivi

Gli effetti della vitamina C possono essere potenziati con l’aggiunta di acido ferulico, vitamina E e tè verde.

Suggerimento #6 – Applicazione

Applicare il siero alla vitamina C dopo aver lavato, pulito e/o esfoliato il viso.

Questo aiuta a massimizzare l’efficacia e l’assorbimento del siero eliminando qualsiasi accumulo di cellule morte.

Lascia assorbire il siero per 2-5 minuti prima di applicare qualsiasi altro prodotto per la cura della pelle, come una crema idratante quotidiana o una crema da notte.

In conclusione…

La vitamina C è senza dubbio importante nella nostra vita quotidiana.

Promuove il normale funzionamento e la salute dei nostri sistemi corporei.

Questo potente ed essenziale antiossidante lavora a beneficio del nostro corpo sia dentro che fuori.

La sua popolarità è salita alle stelle negli ultimi anni, tuttavia è stato utilizzato nei prodotti per la cura della pelle per un bel po’ di tempo.

Il siero alla vitamina C è una soluzione per la pelle, il che significa che funziona davvero.

Questo prodotto funziona in un certo numero di modi come la riduzione delle rughe, cicatrici da acne, scolorimento, danni da radicali liberi, pelle disidratata e infiammazione.

Aiuta a promuovere una pelle più giovane e radiosa che si può visibilmente vedere e sentire.

Assicurati solo di tenere a mente i 6 consigli di cui sopra quando acquisti e applichi questo prodotto.

Ultimo aggiornamento 2021-04-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API